Language

 

750_6044_copy.jpgIl volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea permette a tutti i giovani legalmente residenti in Europa di età compresa tra i 18 e i 30 anni (bisogna aver compiuto 18 per poter prendere parte a un progetto), di svolgere un’esperienza di volontariato internazionale presso un’organizzazione o un ente pubblico in Europa e nei Paesi dell’area Euromediterranea e del Caucaso per un periodo che va dalle 2 settimane ai 12 mesi.

Il Servizio Volontario Europeo è un'opportunità unica per entrare in contatto con culture diverse dalla propria e per acquisire nuove competenze e capacità utili alla propria crescita personale e professionale. Inoltre permette di sviluppare capacità di relazione con persone di lingua e cultura diversa, promuovere la cittadinanza attiva e sostenere lo sviluppo delle comunità locali.

Tra le varie iniziative dell’Unione Europea a favore del volontariato esiste il Corpo europeo di solidarietà che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti che spaziano dagli aspetti sociali (accoglienza dei rifugiati e migranti, supporto alle comunità colpite da catastrofi naturali, lotta all’abbandono scolastico) alla protezione dell’ambiente (monitoraggio di specie minacciate, progetti connessi ai cambiamenti climatici in ambiti tra cui l'agricoltura, la silvicoltura e la pesca). In tale contesto, si inserisce il progetto ESC 360 che ha come obbiettivo principale quello di formare 360 volontari nelle attività di monitoraggio di specie protette inserite begli allegati II e IV della direttiva Habitat all’interno dei siti della Rete Natura2000 presenti in Italia.

  750_6518_copy.jpg

ESC360 Adonis distorta

Related Post

Subscribe To Our Newsletter